Ventilazione meccanica controllata

Sistemi di ventilazione meccanica controllata VMC

Più confort (e risparmio) con i sistemi di ventilazione meccanica controllata o VMC

Più efficienti gli edifici con la ventilazione meccanica controllata: l’aria viene rinnovata e pulita risparmiando energia, senza dispersioni termiche e recuperando il calore. Ferrari impianti è specializzata, nei servizi di efficienza energetica a Como.

Il comfort degli ambienti è influenzato anche dalla qualità dell’aria che, spesso, negli spazi interni è viziata e inquinata. Non basta aprire le finestre per aerare, la soluzione migliore è installare un sistema di ventilazione meccanica controllata (VMC), che rinnova l’aria interna estraendo l’aria viziata e sostituendola con aria pulita.

Ma non solo, infatti- in genere – questi impianti trattano l’aria esterna per immetterla all’interno degli ambienti, rinnovandola e ripristinando la corretta quantità di ossigeno, controllano gli agenti inquinanti, come l’anidride carbonica (CO2) e contribuiscono al controllo dei livelli di temperatura e di umidità dell’ambiente. Rispetto alla ventilazione naturale numerosi sono i vantaggi, a cui si aggiungono il risparmio energetico, dosaggi calibrati dell’aria di rinnovo, controllo delle correnti d’aria, assenza di rumori esterni, contenimento delle dispersioni termiche e controllo sulla qualità dell’aria interna.

Ventilazione meccanica controllata. Meglio ventilazione a flusso semplice o doppio?

La VMC a flusso semplice permette il rinnovo dell’aria dell’abitazione tramite l’estrazione meccanizzata dell’aria viziata, con bocchette collegate con Canalizzazioni di varie lunghezze a un cassone di estrazione remoto centralizzato. Le bocchette possono essere “autoregolabili”, quindi avere un regolatore di portata, che limita la portata d’aria estratta anche senza regolazione del cassone remoto.

Grazie all’estrazione meccanica dell’aria dai locali di servizio, bagno e cucina, aria nuova etra attraverso ingressi d’aria posizionati in locali come camera, soggiorno e studio, in genere sotto le finestre, assicurando il rinnovo completo dell’aria. La ventilazione può essere igroregolabile, ovvero controllare l’umidità, con un migliore comfort in quanto permette una ventilazione minima nel momento in cui il locale non è occupato e maggiore in caso di più necessità. Le bocchette igroregolabili si aprono in funzione dell’umidità ambientale, aumentando o riducendo la portata d’aria che le attraversa.

La ventilazione a flusso doppio garantisce la filtrazione e l’estrazione dell’aria viziata dei locali di servizio (cucina, bagno, lavanderia) e, allo stesso tempo, l’immissione dell’aria nuova filtrata e precondizionata in locali come soggiorno e camera. Non servono prese d’aria sotto le finestre e ciò assicura isolamento dai rumori esterni, un’estetica migliore e nessuna sensazione di aria corrente. Inoltre, l’aria immessa è filtrata prima di entrare nell’abitazione, migliorando la qualità dell’aria interna.

Efficienza energetica VMC

VMC: l’importanza di recuperare di calore

Spesso i sistemi VMC sono dotati di “ricuperatore di calore”, un’unità ventilante a doppio flusso che preleva dall’esterno aria pulita e, contemporaneamente, tramite un ventilatore di ripresa preleva l’aria viziata dall’ambiente e la espelle. Ma il ricuperatore di calore fa molto di più, infatti il flusso d’aria esausta e viziata dell’interno, cede parte della sua energia termica all’interno dello scambiatore della macchina, al flusso d’aria più fredda proveniente dall’esterno.

l vantaggi sono molteplici, in particolare viene garantita aria fresca e pulita’ e, al tempo stesso, si ottiene risparmio energetico ed economico, perché l’energia recuperata dall’aria viziata sarà energia risparmiata al sistema di riscaldamento/climatizzazione. Inoltre, un impianto di questo tipo, è un fattore che agevola l’ottenimento della migliore classe energetica per l’edificio.

VMC Como installatore